Mario Appignani

 Mario Appignani/Cavallo Pazzo (1954-1996) è stato scrittore, attivista, artista, perturbatore di eventi pubblici e sabotatore televisivo. Romano di nascita, negli anni Settanta viene adottato dal Partito Radicale; poi, con il nome di “Cavallo Pazzo” fu tra i leader degli Indiani metropolitani. Si spegne, macerato dall’AIDS, a quarantun anni, dopo aver trasversalmente presenziato in ambienti politici e underground.