chi siamo

Sulle ceneri del Circolo Proudhon, nasce un progetto più maturo e organico ma non per questo accademico e sistematico: “GOG Edizioni”, un marchio frizzante e dinamico, un lampo fulmineo di tre lettere che evoca un viaggio insensato e casuale tra leggendarie popolazioni asiatiche, onomatopee futuriste e più vicini personaggi letterari (quale il “Goggins” di Papini). 

GOG è un rifugio per le genti in pugna coi tempi. È un contenitore di agitazione e di egemonia culturale: un megafono di propaganda per un mondo che non verrai mai alla luce ma che ha bisogno di essere pronunciato. Non solo libri dunque – caratterizzati dalla solita distanza dalle pubblicazioni da autogrill – ma anche magliette e poster, alla ricerca di un linguaggio e di un’estetica nuovi, per resistere di fronte al noioso spettacolo del declino occidentale in attesa del momento propizio.
Una casa editrice che sia al tempo spazio di riflessione e di formazione, al tempo comunità di persone in movimento. Il ventre molle della società contemporanea non aspetta altro che pronunciare queste tre lettere per ribaltare la cultura dominante.

Lorenzo Vitelli | Editore

Nato a Roma nel 1992, scaldabanchi a scuola e insofferente all’abbrutimento universitario, si laurea in Filosofia controvoglia e con il minimo dei voti. Consapevole che l’agognato “pezzo di carta” non gli garantirà un lavoro serio, spera di crearselo da sé, un lavoro. In barba al motto tremontiano – “con la cultura non si mangia” – nel 2011 fonda, insieme all’amico Sebastiano Caputo, l’associazione Controcultura, da cui nasceranno le rivista online «L’Intellettuale Dissidente» e «Contrasti» la casa editrice Circolo Proudhon (oggi GOG edizioni), la rivista trimestrale «Il Bestiario degli italiani». Ad oggi, direttore editoriale di GOG, si occupa della grafica delle copertine, dell’impaginazione e della correzione di bozze per abbattere i costi di produzione. Alla fine ha dato ragione a Tremonti.

Sebastiano Caputo | Direttore Responsabile

Nato a Roma, classe 1992, autodidatta. È giornalista pubblicista dal 2013. Ad oggi collabora con «Il Giornale», il portale enciclopedico «Treccani», la rivista settimanale «Tempi» e l’agenzia di fotogiornalismo «Witness Image». È ideatore delle riviste periodiche «L’Intellettuale Dissidente» (di cui è direttore) e «Contrasti», nonché autore del libro Alle porte di Damasco. Viaggio nella Siria che resiste (GOG Edizioni). Studioso di arabo, ha realizzato reportage in Russia, Ucraina (Donbass), Siria, Iraq, Libano, Palestina, Turchia, Pakistan, Iran, Tunisia, Marocco.

 

Il sito utilizza cookie per migliorare la navigazione e il sito stesso, per fini statistici, per la visualizzzione di video e per condividere argomenti sui social network. Proseguendo sul sito l’utente accetta l’utilizzo dei suddetti cookie. Per maggiori informazioni consulta l’ Informativa Estesa..