In offerta!

Mezzaluna sciita

dalla lotta al terrorismo alla difesa dei cristiani d'Oriente

14.00 11.90

Disponibile dal 24 Ottobre

A partire da 60 euro di acquisto, spese di spedizione gratuite

dalla lotta al terrorismo alla difesa dei cristiani d'Oriente

Di

Sebastiano Caputo

Indice
Prefazione

«Risposi tra me e me, prima di rivolgermi a lui. Sì sono un giornalista, ma innanzitutto un giornalista è un esploratore, un missionario, un avventuriero. Al diavolo le scuole di giornalismo e di scrittura creativa, e al diavolo pure l’università. Non basta schiacciare un bottone per fare questo mestiere, studiare i manuali di relazioni internazionali, credere ciecamente ai sedicenti esperti. Occorre sentire l’odore delle cose».

Da Beirut fino a Teheran passando per Baghdad e Damasco. Quelli di Sebastiano Caputo sono appunti sparsi di un viaggio intrapreso nelle grandi patrie dello Sciismo Duodecimano: Libano, Iran, Iraq e Siria, alla scoperta di questa minoranza dell’Islam che sta rivoluzionando la geopolitica mondiale. Hezbollah governa in Libano assieme ai cristiani, il clero iraniano continua ad iscriversi nella tradizione rivoluzionaria di Ruhollah Khomeini, l’Ayatollah al Sistani ha riportato la comunità sciita al centro del processo unitario iracheno e Bashar al Assad è rimasto al potere in Siria. Sulle ceneri dell’Isis si sta consolidando una nuova potenza mediorientale che agli Stati Uniti preferisce la Russia come interlocutore strategico. Ma chi sono gli sciiti? L’autore ci guida in prima persona tra le righe più affascinanti della loro dottrina teologica e nei luoghi più significativi della loro spiritualità: tra moschee e scuole coraniche, trincee e soldati, martiri e pellegrini, nel cuore di una religione alla ribalta sul piano geopolitico grazie alla forza del sacrificio e alla fede millenarista nel ritorno salvifico del Dodicesimo Imam, l’Imam nascosto.

pagine:194
anno:2018

Nato a Roma, classe 1992, autodidatta. Giornalista, reporter, presidente della Fondazione SOS Cristiani d’Oriente. Ad oggi collabora con «Il Giornale» e il por- tale enciclopedico «Treccani». È ideatore della rivista online «L’Intellettuale Dissi- dente» (di cui è direttore), nonché autore del libro Alle porte di Damasco. Viaggio nella Siria che resiste (GOG Edizioni, 2017). Studioso di arabo, ha realizzato reportage in Russia, Ucraina (Donbass), Siria, Kurdistan iracheno, Iraq, Libano, Palestina, Turchia, Pakistan, Afghanistan, Iran, Egitto, Tunisia, Marocco.

 

Bibliografia: